Probabilmente di origine sannita, Foglianise, che prende il suo nome da un’epigrafe dedicata alla dea Fortuna Folianensis, appartiene ad un territorio ricco di acque e di verde, ragion per cui fu abitata fin dai tempi della preistoria. Il villaggio ebbe il momento di massima espansione tra il III e il IV secolo grazie al passaggio di una parte della Via Latina che univa la città di Benevento a quella di Telesia.

Come la maggior parte delle cittadine del Sannio, ebbe momenti di trasformazione grazie ai Longobardi e successivamente ai Normanni, anche se, in un primo momento, nel 1138 Roberto II di Normandia ne devastò tutto il territorio. La struttura del paese e del suo centro storico sono di costruzione prettamente longobarda con una struttura molto compatta in cui si districano strade e vicoli.

Cosa vedere

Da non perdere