di Sisto Bucci

«Questa domenica di ottobre ci regala un risveglio davvero speciale, con un bellissimo cielo azzurro solcato solo da qualche nuvola e una piacevole temperatura mite»

Percorriamo la strada che porta verso Telese Terme, carichi di entusiasmo e pronti a vivere una giornata diversa, ricca di emozionanti aspettative. Lasciata l’auto in una stradina secondaria, ci dirigiamo verso Viale Minieri, mentre il sole inizia a intiepidire dolcemente l’aria e si cominciano a sentire i fragori e le voci dei volontari della Telesia Sport Event impegnati a verificare che tutto sia pronto per accogliere al meglio gli ospiti, il pubblico e ovviamente la moltitudine di iscritti alla 5^ edizione della Telesia Half Marathon.

Il clima è “frizzantino”, animato dai primi atleti che scendono in strada per scaldarsi e prepararsi alla partenza, prevista per le ore 9.00; piazza Minieri e viale Europa cominciano a pullulare di persone e l’atmosfera diventa sempre più vivace ed eccitante, grazie anche ai numerosi visitatori e curiosi che si intrattengono nei vicini bar per una prima colazione. È elettrizzante essere circondati da tanto fermento e vedere la cittadina protagonista di un evento così importante; ugualmente emozionante è incrociare volti di diversi Paesi e sentirsi, per qualche ora, cittadini del mondo uniti dalla passione per lo sport.

Nel corso delle cinque edizioni, l’impeccabile organizzazione e la straordinaria e calorosa accoglienza tipica del territorio, ha attirato migliaia di atleti di diverse nazioni a iscriversi alla Telesia Half Marathon, e altrettanti visitatori che colgono questa straordinaria occasione per scoprire un bellissimo angolo del Sannio. Questo importante risultato spinge l’Amministrazione Comunale, gli sponsor, le associazioni e decine di volontari a investire tanto lavoro, tempo ed energie in una manifestazione sportiva che si conferma, ogni anno di più, un ottimo strumento per far conoscere il territorio e attirare l’attenzione dei media e degli appassionati del mondo podistico; un impegno che è stato ampiamente ripagato dalla folta presenza di visitatori che hanno scelto di trascorrere un intero fine settimana “sannita” per scoprire le numerose bellezze presenti, gustare i pregiati prodotti e godere della tranquillità che caratterizza questi luoghi.

Così il territorio diventa un importante co-protagonista dell’evento sportivo, grazie alla realizzazione di un percorso di circa 21 chilometri (da completare nel tempo limite di tre ore) che attraversa il cuore della cittadina per raggiungere il lago di Telese, sorvegliato dalla magnifica vetta di Camposauro, e proseguire lungo i verdi paesaggi che collegano Telese Terme al comune di San Salvatore Telesino superando l’area archeologica di Telesia Vetere – con le sue bellissime mura romane – fino a “sfiorare” l’imponente Abbazia normanna e l’incantevole parco naturalistico del Grassano.

Gli atleti si radunano sulla linea di partenza mentre tutti noi presenti aspettiamo l’attesissimo “colpo di pistola” dello starter. Alle 9.00 in punto udiamo il segnale e, sotto il nostro sguardo, osserviamo l’incredibile scena dei runner che si muovono simultaneamente fino a formare un enorme “fiume umano” che impiega più di due lunghissimi minuti per lasciare libera la postazione di partenza. Mentre osserviamo gli ultimi atleti allontanarsi, lo speaker richiama nuovamente la nostra attenzione… i circa 950 iscritti della Telesia Pink Race sono pronti a dare inizio alla passeggiata non competitiva dedicata alla lotta contro il tumore al seno.

Organizzata dalla SSD Telesia Running Team, è aperta a tutti coloro che, al grido di “Vincere si può”, vogliono sensibilizzare il pubblico sul tema della prevenzione e sostegno alla ricerca. Per dare maggiore appoggio a questo importante messaggio, la Casa di Cura Gepos effettua, nei due giorni che precedono la “Camminata Rosa”, visite di controllo senologico clinico- strumentale gratuite. Il tempo scorre velocemente e tra un caffè, qualche foto e una chiacchiera ci ritroviamo comodamente seduti nella tribuna degli ospiti, coccolati dalle hostess che ci offrono un fresco e gradito ristoro.

Accogliamo i partecipanti alla Pink Race che completano il percorso della camminata mentre lo speaker aggiorna il pubblico sulle performance degli atleti man mano che avanzano lungo il percorso, fino a sobbalzare dalla sedia nel momento in cui viene annunciato l’imminente arrivo dei primi due maratoneti che si contendono la vittoria.

Pieni di emozione, vediamo avvicinarsi rapidamente il keniota Mwangi Joel Maina, che vince in volata in 1h 01’ 56’’, dopo un testa a testa – a pochi metri dall’arrivo – con il connazionale Koech Solomon che lo segue a soli due decimi di secondo; segnando il record delle cinque edizioni della Telesia Half Marathon.

L’entusiasmo della folla continua a crescere e accompagna al traguardo anche Winfridah Moraa Moseti, che vince la gara femminile concludendo il percorso in 1h 10’ 52’’, determinando un nuovo record per la mezza maratona telesina. Da qui in avanti assistiamo all’arrivo di tutti gli altri atleti che, tra gli applausi e le incitazioni del pubblico, ritirano la loro medaglia e “corrono”, stavolta, verso il meritato ristoro.

Approfittiamo subito di questa bellissima occasione per fare anche qualche foto insieme ai vincitori e godere, ancora per qualche momento, dell’elettrizzante atmosfera di una straordinaria giornata.
Il successo della manifestazione è un vero crescendo di entusiasmo, di iscritti e di visitatori, che arricchiscono di lustro la città e l’evento stesso; non a caso la Telesia Sport Event ha già definito il calendario degli appuntamenti del 2020, che vede in programma l’evento dedicato alle famiglie con la Telesia Fun Family Run (il 7 giugno), il Trofeo Città di Telesia, gara internazionale di 10 chilometri su strada (il 21 giugno) e per concludere con la Telesia Pink Race e Telesia Half Marathon (il 4 ottobre).

Sono appuntamenti immancabili, ormai diventati un must per tutti gli appassionati e runner, ma anche occasioni importanti per il territorio, che dimostrano come una competente organizzazione e una qualificata accoglienza possano fare la differenza anche per la promozione turistica dei nostri comuni e di tutto il territorio sannita.

 

Per informazioni
Telesia Half Marathon